• en
  • fr
  • it

ZEFIRUS TGA-FTIR Interface

ZEFIRUS è la soluzione SRA che combina un analizzatore termogravimetrico (TGA) uno spettrometro a infrarossi con trasformata di Fourier (FTIR)

Descrizione
L’interfaccia sviluppata da SRA si compone di un adattatore specifico per i diversi modelli di TGA, linea di trasferimento termostatata e cella FTIR controllata termicamente.
I gas evoluti, generati dal campione, durante la degradazione termica in TGA sono trasferiti attraverso l’interfaccia alla cella FTIR per l’analisi spettrale. Gli spettri registrati e la successiva ricerca con la rilevazione dei gruppi funzionali consentono l’identificazione dei gas stessi aumentando le informazioni fruibili dai processi TGA.
L’interfaccia SRA si basa sul principio del campionamento del flusso in modo attivo, una pompa e un mass-flow controller sono programmati in modo che la quantità della massa di gas che entra nella cella sia sempre costante durante tutto l’esperimento TGA, indipendentemente dalla densità del gas campionato.
La soluzione tecnologica SRA consente la sincronizzazione delle due tecniche analitiche e garantisce la corrispondenza tra i risultati FTIR e il termogramma durante tutto l’esperimento, evitando fattori di diluizione dovuti all’espansione dei gas.
Caratteristiche tecniche:
  • tecnologia a flusso attivo: evita la sovrapposizione dei segnali FTIR e consente  la corretta analisi quantitativa
  • cella per gas e transferline in SilcoSteel®, riscaldate fino a 350° C
  • geometria della cella FTIR a gravità zero per evitare contaminazioni
  • adattatore specifico per la connessione ai diversi modelli di TGA
  • il software cinetico SRA controlla direttamente Agilent Cary 630 FTIR: analisi della risoluzione temporale e dati quantitativi in ​​tempo reale.
Software di gestione SRA Kinetic
Il software Kinetic SRA  è stato sviluppato per lavorare con il sistema FTIR Agilent Cary 630 e gestire analisi di monitoraggio in tempo reale. I parametri di acquisizione vengono salvati in un unico metodo e gli spettri vengono salvati in un singolo file per la post-elaborazione.
Durante l’esperimento è possibile visualizzare due spettri sovrapposti (in modo da  seguire in tempo reale l’evoluzione del campione nel tempo rispetto alle condizioni iniziali) e tenere monitorato l’andamento di due zone spettrali di interesse. E’ inoltre possibile di avere una vista 3D degli spettri nel tempo ed effettuare la quantificazione del picco interesse in tempo reale.
Download
Prodotti correlati

Richiedi informazioni

Compila il form per essere ricontattato dal responsabile linea Federico Sacco

Qual è il motivo della tua visita?
Per ricevere un preventivoPer richiedere di essere contattato dal reparto commercialePer richiedere servizio di assistenza tecnica

Informativa Privacy
Attività di marketing:
do il consensonon do il consenso