• Inglese
  • Italiano

CIS Cooled Injection System


Tecnologia:Iniettori GC

Gerstel

Tre sistemi in un unico iniettore

Descrizione
  1. Un sistema di iniezione universale per tutte le tecniche di di iniezione:
    – Split,
    – Splitless,
    – On-column
    – Large-volume fino a 1000 µl.
  2. Un sistema di arricchimento a trappola fredda (raffreddamento fino a -180°C) in abbinamento alle unità di preparazione del campione quali:
    – GERSTEL Dynamic Headspace DHS,
    – GERSTEL Thermal Desorption Unit TDU
    – GERSTEL MultiPurpose Sampler MPS.
  3. Un sistema di “pirolisi” grazie al riscaldamento veloce fino a 650°C.

Disegnato per integrarsi perfettamente in tutti i sistemi GC Agilent, assicura eccellenti prestazioni in termini di versatilità e precisione.

L’iniettore CIS può essere gestito dal GERSTEL MAESTRO Software in modalità stand alone o attraverso Agilent Technologies ChemStation software.

L’iniettore raffreddato a temperatura programmabile permette:

  • l’eliminazione dello “shock termico” per i composti termolabili
  • ottimale arricchimento, focalizzazione, trasferimento quantitativo degli analiti alla colonna capillare
  • aumento dei limiti di sensibilità attraverso l’utilizzo della tecnica di iniezione di volumi elevati sino a 1000ul
  • iniezione septum-less
  • eliminazione totale del solvente e concentrazione degli analiti
  • possibilità di operare con tecnica on-Column (opzionale)
  • raffreddamento a CO2 , N2L, effetto Peltier o cryostatic cooling
  • temperature minime (con temperatura massima del forno di 70 °C)
  • -150 °C (con LN2) e -180 °C (opt. con LN2 cooling)
  • -70 °C (con LCO2 cooling)
  • -40 °C (con Gerstel cryostatic cooling)
  • +10 °C (con Peltier cooling UPC)
  • modulo di controllo pneumatico elettronico EPC
  • temperatura massima : fino a 650° C
  • rampa massima : 1200° C /min., due rampe programmabili

ALEX Automated Liner EXchance
Il campionatore multifunzione MPS2 automatizza l’introduzione del campione nell’iniettore CIS 6 e CIS4 e consente, dopo ciascuna iniezione (o secondo programmazione), il cambio del liner, in modo del tutto automatico e senza interruzioni della sequenza. I campioni estratti con un alto carico di matrice, senza ulteriori passaggi di purificazione possono essere iniettati in GC, GCMS, GC/MS/MS senza il rischio di carryover tra un campione e l’altro e senza il rischio di sporcare il sistema.

Download
Note Applicative
Cooled Injection System CIS 6
Dimensione del file: 496 KB

Download

Completa la registrazione per effettuare il download

Informativa Privacy
Prodotti correlati

Richiedi informazioni

Compila il form per essere ricontattato dal responsabile linea Raffaele Califano

Informativa Privacy
Iscrizione SRA Technical News:*
do il consensonon do il consenso
Attività di marketing:
do il consensonon do il consenso