• Italiano

SL50 SCENTINAL SCENTROID

Stazione di monitoraggio di odori e della qualità dell’aria

Descrizione

La stazione di monitoraggio Scentinal è stata progettata per raccogliere dati da un’ampia gamma di sensori e renderli fruibili all’operatore, grazie a un’efficace e immediata interfaccia grafica.

Il design innovativo di Scentinal offre la soluzione di monitoraggio degli odori più affidabile ed economica al mondo.
Il sistema consente di rilevare gas odorosi come H2S, NH3, SO2 e composti organici volatili con alta precisione a livello di ppb.

La stazione di monitoraggio centrale è ospitata su un server sicuro basato su cloud per la raccolta dati, reportistica, notifica, allarmi,  ecc. I dati sono crittografati per garantire la massima sicurezza. E’ possibile inoltre effettuare l’accesso da remoto tramite qualsiasi computer con una semplice connessione Internet. L’accesso è limitato ai soli utenti autorizzati a cui possono essere attribuiti privilegi di operatività differenti.
La stazione centrale riceve i dati da una rete flessibile e intelligente di sensori a infrarossi non dispersivi, sensori elettrochimici e rilevatori a fotoionizzazione, che rendendo possibile il monitoraggio in tempo reale delle emissioni di odori da un impianto. Il sistema SL50 funge così da trasmettitore della qualità dell’aria e invia tutte le informazioni registrate alla stazione centrale.

Scentinal può essere installato su qualsiasi supporto: una parete, un palo o qualsiasi altra struttura. Qualora non fosse disponibile l’alimentazione elettrica è possibile collegare un kit di pannelli solari ed essere operativi ovunque.

Accedendo al software di monitoraggio remoto basato sul web è possibile visualizzare: letture, rapporti e verificare la configurazione dell’unità.
In automatico Scentinal:

  • comunica con i server centrali utilizzando la sua carta SIM,
  • monitora la propria posizione GPS,
  • controlla la sua temperatura interna utilizzando un efficace sistema di aria condizionata/riscaldamento,
  • esegue operazioni di manutenzione ordinaria con procedure di autopulizia grazie al generatore di ozono integrato,
  • convalida il sensore.

Trasmissione dati
I dati registrati dalla stazione di monitoraggio della qualità dell’aria e degli odori Scentinal Compact vengono elaborati dal sistema di correlazione chimica e olfattometrica di Scentroid per determinare l’impatto dell’odore in termini di unità di odore percepiti da recettori sensibili. Una rete neurale artificiale e un algoritmo di apprendimento consentono di determinare la concentrazione degli odori dai valori chimici registrati.

Le misurazioni olfattometriche, effettuate utilizzando l’olfattometro da campo Scentroid SM100, vengono raccolte periodicamente (cadenza mensile, bimestrale o semestrale) e immesse nell’algoritmo di apprendimento insieme ai dati della composizione chimica dell’aria. L’algoritmo crea quindi una relazione non lineare tra le letture chimiche e la concentrazione degli odori. Questi dati vengono utilizzati per implementare il processo di apprendimento della rete neurale e migliorare, di conseguenza, l’accuratezza nella deduzione del valore della concentrazione degli odori dalla lettura della composizione chimica.

Opzioni disponibili:

Software IoT (Internet of Things)
Il software è in grado di coordinare una serie di unità Scentinal SL50. Ogni singola stazione Scentinal può trasferire dati attraverso una rete di unità cooperanti al fine di costruire una mappa dati completa, indispensabile per il monitoraggio di aree molto estese.

Sistemi di raffreddamento e riscaldamento potenziati
Ogni stazione di monitoraggio è racchiusa in un armadio NEMA4x. Questo pacchetto standard consente alla stazione di funzionare in un ambiente con aria ambiente compresa tra i 4 e 35 gradi Celsius.
In aggiunta alla configurazione standard, ogni stazione può essere dotata dei seguenti sistemi di raffreddamento e riscaldamento per mantenere l’unità a temperatura e umidità ottimali:

  • Sistema di aria condizionata per temperature comprese tra 35° e 50° C
  • Sistema di riscaldamento per temperature comprese tra +4° e -50° C
  • Aria condizionata e riscaldamento combinati.

Ogni stazione dispone di una funzione di autospegnimento per prevenire guasti dovuti a temperature non conformi. La rete di sensori misura la temperatura e l’umidità dell’armadio, un termostato automatizzato e un sistema intelligente di gestione dell’alimentazione intervengono qualora i valori registrati non risultino sicuri.

Linea di campionamento del gas riscaldata
La funzionalità aggiuntiva della linea di campionamento riscaldata consente di soddisfare tutte le direttive EPA per il campionamento delle emissioni.
Il riscaldamento della linea di campionamento riduce al minimo la condensa e garantisce l’integrità del campione. La temperatura dell’aria che entra attraverso la linea di campionamento viene monitorata utilizzando una termocoppia incorporata e relativo termoregolatore installato all’interno dell’armadio.

Ingresso riscaldato per campioni di particolato
Scentinal propone come opzione un’ingresso campione riscaldato specifico per il sensore PM1-10 che consente di aumentare significativamente l’accuratezza della lettura delle frazioni di particolato, eliminando eventuali gocce d’acqua e umidità dal campione. La temperatura dell’ingresso può essere impostata dall’utente, in base alle condizioni ambientali, utilizzando il controller della temperatura all’interno dell’armadio. La temperatura effettiva raggiunta viene monitorata mediante una termocoppia incorporata nel tubo interno in acciaio inossidabile.

Video

Richiedi informazioni

Compila il form per essere ricontattato dal responsabile linea Gianluca Stani

    Informativa Privacy
    Iscrizione SRA Technical News:*
    do il consensonon do il consenso
    Attività di marketing:
    do il consensonon do il consenso