• en
  • fr
  • it

MicroGC modello R490 per analisi Biometano


Tecnologia:Processo

SRA INSTRUMENTS

Il MicroGC nelle sue diverse configurazioni può misurare le seguenti specie chimiche e proprietà:
• Potere Calorifico superiore e inferiore, Wobbe Index, Densità Relativa, Compressibilità
• H2, O2, N2, CH4, CO
• CO2, H2S, COS, C2H6, C3H8
• Odorizzanti THT e TBM
• Terpeni e Chetoni

Descrizione

Il MicroGC modello R490 grazie alla sua struttura modulare plug & play, ha tutta la flessibilità per essere configurato per determinare la composizione del biometano e le sue proprietà chimico-fisiche.

Configurazione Metrologica per l’analisi del Potere Calorifico nel biometano

Il MicroGC R490 ha ottenuto la Certificazione Metrologica LNE-35372 per la misura del Potere Calorifico (ISO 6976:2017) del biometano associato ad un dispositivo di conversione del volume in accordo alle linee guida OIML-R140:2007.
Nella versione metrologica vengono misurati:
– tutti gli idrocarburi del biometano sino a C3,
– l’anidride carbonica
– le impurezze N2, O2, H2S e COS.
E’ ammessa l’aggiunta di un canale dedicato alla misura dell’odorizzante immesso nel gas (THT o TBM) a completare le informazioni ottenibili dallo strumento in soli 180 secondi.
L’analizzatore dispone di un computer interno per il controllo remoto su rete ethernet e la trasmissione dei risultati in modbus seriale.         Lo strumento è stato validato per richiedere un controllo della calibrazione annuale.

Analisi simultanea delle specie solforate H2S e COS nel biometano

L’Acido Solfidrico (H2S) è un sottoprodotto della digestione anaerobica e può essere presente nel Biogas ad una concentrazione che varia da qualche decina di ppm a diverse migliaia di ppm. Per le sue caratteristiche di corrosività e tossicità l’H2S viene rimosso dal gas durante le prime fasi del processo di upgrading del biogas a biometano con tecnologie di desolforizzazione quali scrubbing o adsorbimento.
La Specifica Tecnica UNI/TS 11537:2019 indica quale limite ammissibile nel biometano una concentrazione di H2S  inferiore a 5 mg/Sm3 (3.5 ppm) ed una misura continuativa, inoltre è indicato anche il Solfuro di Carbonile (COS) come composto solforato presente in tracce di analoga importanza. Queste due specie solforate (H2S e COS) sono misurate dal Micro-GC unitamente a tutti i componenti principali del biometano contemporaneamente e senza ripetere l’analisi grazie all’eccezionale linearità e sensibilità del rivelatore µTCD impiegato.

Le caratteristiche della tecnologia impiegata negli analizzatori Micro-GC conferiscono:
– precisione nei volumi di campione iniettati in colonna,
– stabilità e linearità della risposta strumentale,
– velocità di analisi
– e robustezza,
caratteristiche ideali per la misura in continuo del biometano

Prodotti correlati

Richiedi informazioni

Compila il form per essere ricontattato dal responsabile linea Gianluca Stani

Qual è il motivo della tua visita?
Per ricevere un preventivoPer richiedere di essere contattato dal reparto commercialePer richiedere servizio di assistenza tecnica

Informativa Privacy
Attività di marketing:
do il consensonon do il consenso